“Amalia è morta”. Il suo corpo ridotto così, un scempio indicibile. Le amiche si erano rivolte a “Chi l’ha visto?”. Adesso è giallo


Una storia terribile che adesso si tinge di giallo. È quella di Amalia Voican, la ragazza di 21 anni originaria della Romania, scomparsa da Civita Castellana – in provincia di Viterbo – lo scorso 16 aprile e trovata priva di vita con il volto smembrato e nascosto da una coperta.Il programma televisivo di Federica Sciarelli, Chi l’ha visto?, ha descritto una scena inquietante: “Il viso non c’era più. Gli hanno messo una coperta sopra e con tutti gli animali che si mangiavano questa ragazza la notte riuscivano a dormire”, ha raccontato un testimone, intervistato da un giornalista della trasmissione.Amalia era da sola in Italia e le sue amiche, Romina e Caterina, si erano rivolte alla trasmissione di Raitre dopo la sua sparizione misteriosa. La ragazza era andata via da Civita Castellana e l’ultimo suo avvistamento risaliva allo scorso 18 aprile alla stazione Termini di Roma. Poi della 21enne si erano perse le tracce.A dare la notizia della morte di Amalia è stata proprio una delle amiche. (Continua dopo la foto)




Attraverso un post ha comunicato alla comunity la morte della ragazza. La giovane, detta anche Nena Panic, era scomparsa pochi mesi fa. Stasera a Chi l’ha visto, la trasmissione farà luce sulla misteriosa morte della ragazza.La ragazza si faceva chiamare Nena Panic. Una delle amiche su Facebook ha sfogato tutta la sua rabbia: «Pagherete, non avrò pace in questa vita per colpa vostra… La cattiveria umana non ha limite io non posso credere che tutto questo sia successo davvero.. Sono sconvolta sono senza parole sono addolorata sono sconcertata». (Continua dopo la foto)



“Vive ad Amburgo – aveva detto un tale Matias in risposta a Federica Sciarelli – Sta bene ma purtroppo ha una ferita sul braccio e si deve far medicare, sennò si potrebbe infettare. Non chiama la mamma perché nel club c’è la regola che nessuna ragazza può avere il telefono quando lavora. Viene sempre controllata e non credo faccia un lavoro piacevole. L’ultima volta che l’ho vista lì era due settimane fa. Avete due settimane di tempo per rimediare 10mila euro”. (Continua dopo la foto)



 


“Altrimenti Amalia è finita – si sente dire -. Se non cacciate i soldi, è finita. Dovete rimediare i soldi. Adesso vi do il cazzo di iban e potete depositare i soldi”. Quell’iban, come dichiarato dalla giornalista, ora è in mano alla polizia e alla procura di Roma per gli accertamenti.

Ti potrebbe interessare:“Silenzio!”. Morte Astori, dopo la perizia medica, la famiglia non può tacere