Inferno in Tangenziale: macchine una sull’altra. Almeno un morto, diversi in fin di vita


La dinamica non è ancora nota, l’unica certezza, per ora, è che il bilancio dell’incidente di Enna è di quattro feriti e un morto. Una nuova tragedia sull’asfalto italiano, avvenuta nelle prime ore di questa mattina sulla Strada Statale 117 Bis, nel capoluogo siciliano. Secondo le prime notizie, diffuse da agenzie di informazioni e siti locali, si sarebbero scontrate due auto, ridotte ore ad un ammasso di lamiere e ferro, coinvolgendo diverse persone.

I conducenti sono infatti in gravissime condizioni ed entrambi sono stati trasportati in elisoccorso al vicino Pronto Soccorso Cannizzaro di Catania e all’Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. Quest’ultimo viaggio, però, è stato inutile: l’uomo trasportato è infatti spirato nella tarda mattinata, troppo gravi le lesioni che aveva riportato dopo l’impatto. Adesso saranno gli inquirenti a fare chiarezza su uno scontro incredibile, letale, tremendo. Continua a leggere dopo la foto.




Sono una Opel e una Golf le due macchine che si sono scontrate frontalmente questa mattina. Un incidente gravissimo con un incidente che inizialmente era solo di cinque feriti e poi si è tramutato in sinistro mortale. Ora destano molte preoccupazioni le condizioni dell’altro conducente, arrivato in ospedale in condizioni che i medici hanno definito molto critiche. Gli altri tre feriti sono stati trasportati all’Umberto I di Enna e non dovrebbero essere in pericolo di vita. Ma ogni condizionale è d’obbligo in incidenti gravi come questo. Continua a leggere dopo la foto.



Sul posto sono arrivati immediatamente Vigili del Fuoco, mezzi di soccorso sanitari e Carabinieri. Opera difficile soprattutto per i primi che hanno faticato e non poco per estrarre i corpi dagli ammassi di lamiera, in cui si erano tramutate le macchine. Durante le operazioni di soccorso, stando a quanto si legge su Vivi Enna, anche un Vigile del Fuoco sarebbe rimasto ferito, a causa della superficie tagliente con cui è entrato in contatto. Continua a leggere dopo la foto.



Il traffico, ovviamente, è stato bloccato per permettere l’intervento di militari e soccorsi e sta lentamente rientrando nella norma. Ma è ancora da bollino rosso questa estate italiana per quanto riguarda gli incidenti sulla strada.

Fiamme in autostrada: prima lo scontro poi l’inferno. Almeno un morto