Travolto da un’onda anomala, Francesco muore in vacanza: choc in spiaggia


Il mare si prende la vita di Francesco Guidone. 53 anni, è morto nel mare davanti a Montecorice. Erano da poco passate le 17 quando un’onda anomale ha travolto Francesco Guidone. La tragedia si è consumata nei pressi del lido “Case del Conte”, davanti a decine di bagnanti.

Secondo quanto ricostruito, il 53enne si era tuffato per rinfrescarsi e trovare ristoro dal caldo delle ore pomeridiane quando sarebbe stato inghiottito dalla forza del mare. Quando i presenti si sono accorti che Francesco Guidone non era più emerso dal mare hanno immediatamente allarmato i soccorsi. I bagnini sono prontamente intervenuti ed hanno trasportato il corpo della vittima a riva. Purtroppo per Francesco Guidone non c’è stato nulla da fare. Sconvolti la moglie e i due figli presenti al momento della tragedia. Arrivati sul posto anche i militari della Guardia costiera e della Capitaneria di Agropoli. Francesco Guidone era un impiegato dell’INPDAP. Continua dopo la foto







Tempo fa Francesco Guidone gestiva una pizzeria in via Solimena a Nocera Inferiore, insieme alla moglie Raffaella. Sempre ieri, in Puglia, era morto un giovane papà di 45 anni. A Torre San Giovanni in provincia di Lecce per la precisione A quanto si apprende l’uomo, un turista francese è morto annegato. David Briere, questo il nome della vittima, è stato vinto dalla forza della corrente improvvisa. La tragedia si è consumata ieri. Continua dopo la foto




A quanto si apprende dai media locali, David Briere si era tuffato insieme ai figli piccoli per un bagno. Il mare, in quel momento, pare fosse piuttosto agitato. La corrente, unita al violento vento di scirocco che ha sollevato onde piuttosto alte, sono stata fatale. David Briere si trovava a circa 70 metri dalla riva quando il dramma si è consumato. A lanciare l’allarme sono stati i figli, insieme ad alcuni bagnanti che dalla riva si sono accorti di quanto stava accadendo. Continua dopo la foto


 


I soccorsi sono scattati immediatamente. Sul posto sono arrivati gli uomini del 118 ma, nonostante il tentativo dei medici, per Davide Briere non c’è stato nulla da fare. Quanto a Francesco Guidone, non è chiaro quando saranno celebrati i funerali né se sul suo corpo verrà eseguita l’autopsia. Resta il dolore per una morte terribile. Il dolore di una famiglia e di un paese intero.

Ti potrebbe anche interessare: Padre dimentica lascia gemellini in auto e va al lavoro: morti di caldo. “Ah, ma erano lì?”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it