Scontro frontale tra due macchine, poi il conducente fugge. Niente da fare per Andrea, 18 anni


Ha del clamoroso quello che sta succedendo queste ore in Sardegna. Nel giro di pochissime ore, infatti, si è arrivati al quarto incidente mortale. Dopo i due sinistri con vittima, avvenuti nel sabato sera scorso, tra Cagliari e Settimo San Pietro e a Sedilo lunedì sera, oggi il bollettino torna ad essere aggiornato. Siamo sempre nella città metropolitana di Cagliari, precisamente a Selargius, dove in uno scontro tra due auto ha perso la vita un altro giovanissimo.

Aveva diciotto anni, era del posto, e nell’impatto tra Smart e Fiat Panda non ha avuto scampo. Ferito invece l’altro conducente, un uomo di cinquantatré anni. È accaduto tutto in via delle Azalee, all’incrocio con via Nenni, secondo dinamiche che devono essere ancora chiarite. Quello che appare evidente è che a causa del forte impatto la Smart, condotta dal diciottenne, si è capovolta, schiacciando il ragazzo e non lasciandogli scampo. Continua a leggere dopo la foto.







Subito sul posto le ambulanze del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri, supportati anche dalla polizia municipale di Selargius. La giovane vittima si chiamava Andrea Tiepido e per lui non ci sono state speranze. L’altro uomo, come vi dicevamo rimasto ferito, è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Santissima Trinità. Ma ci sono dei particolari inquietanti che vengono fuori dai racconti di alcuni testimoni. Alla guida della Smart infatti non ci sarebbe stato Andrea, bensì un’altra persona, che è subito scappata dopo lo schianto. Continua a leggere dopo la foto.




Il conducente, forse un altro giovane amico della vittima, si è allontanato prima dell’arrivo sul posto delle Forze dell’Ordine, che ora hanno avviato le indagini per identificarlo. Deve rispondere a molte domande ma prima di tutto a sé stesso: ha lasciato il suo amico morire da solo. Intanto tutta la comunità di Selargius si è stretta intorno alla famiglia di Andrea Tiepido, a cominciare dalla squadra di calcio dove giocava, la ASD Futura Calcio Sales. Continua a leggere dopo la foto.


“La Asd Futura Calcio Sales si stringe al dolore della famiglia Tiepido per la tragica scomparsa di Andrea. Nostro atleta, ragazzo sempre sorridente e disponibile verso gli altri. Vogliamo ricordarti così, rimarrai sempre nei nostri cuori. CIAO ANDRE”. Così si piange una nuova, giovane, vittima della strada.

Paura sulla superstrada: le fiamme all’improvviso. Traffico in tilt

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it