Si getta in mare per salvare la moglie, Loris muore affogato: lascia una figlia


Loris Elberti è morto a 47 anni. Loris Alberti è morto da eroe, annegato tra le onde del mare. La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di oggi a Rosolina. Secondo le prime ricostruzioni dei fatti, Loris Elberti, originario di Bovolone si trovava su un canotto a media distanza dalla costa con la moglie. Il dramma si è consumato nelle acque antistanti le spiagge di Rosolina Mare. Loris Elberti era in vacanza con la famiglia sulla riviera adriatica. Per motivi ancora tutti da accertare, ad un certo punto la moglie della vittima avrebbe perso l’equilibrio e sarebbe improvvisamente caduta in acqua dal canotto.

Il 47enne non ci avrebbe pensato due volte e si sarebbe tuffato per aiutarla, ma senza riuscire nel suo intento. A questo punto anche lui sarebbe stato trascinato via dalla corrente, senza riuscire più a riemergere dal mare. Quando sulla spiaggia si sono accorti della coppia in difficoltà, sono partiti subito i soccorsi, ma per l’uomo era troppo tardi: era morto annegato. Continua dopo la foto







Sul posto anche i sanitari del Suem, ma per la gravità della situazione è intervenuto anche un elicottero dell’uomo. Sul caso indaga la Capitaneria di Porto di Chioggia. Straziante il messaggio della figlia di Loris Elberti su Facebook: “Il principe azzurro che tutti sognavano, l’uomo più generoso e umile del mondo… Il mio papà… Non meritavi questo destino… Ti amo”. Continua dopo la foto




Ieri si era consumata un’altra tragedia. Aveva 81 anni l’uomo trovato cadavere intorno alle 8.30 sulla spiaggia nella zona delle Saline alla Giannella a due passi da Albinia nel Comune di Orbetello. Era stato un passante, che stava passeggiando sulla battigia di primo mattino, ad accorgersi di quella sagoma da lontano: era il corpo riverso a terra dell’uomo. L’uomo aveva avvertito la capitaneria di Porto di Orbetello. Continua dopo la foto


 


Gli uomini del Circomare hanno avvertito il 118 che è arrivato alla Giannella ma per l’uomo non c’era nulla da fare. L’uomo, originario di Roma, aveva accusato un malore mentre passeggiava sulla spiaggia. Il corpo dell’anziano è stato trasferito a Grosseto all’obitorio in attesa delle disposizioni del magistrato e della famiglia che lo ha raggiunto in tarda serata da Roma. Nella sciugura potrebbe aver contribuito il caldo che in questi giorni sta prendendo di mira il centro Italia.

Ti potrebbe anche interessare: Madre choc: picchia la figlia di 10 anni e la costringe a fare sesso col padre. La provincia italiana sotto choc

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it