Luciana muore all’improvviso davanti a un cliente. Era sorella di un calciatore


Un malore fatale. Luciana Bonavina se ne è andata così, all’improvviso. Fra pochissimi giorni avrebbe compiuto 58 anni, ma l’altro ieri, giovedì 11 aprile, si è sentita male mentre stava lavorando. Di professione broker assicurativo, Luciana è morta per un ictus mentre si trovava da un cliente e i soccorsi si sono purtroppo rivelati inutili. Nonostante l’immediato trasporto in ospedale, infatti, i medici non hanno potuto far nulla per contenere l’emorragia.

Una notizia, questa dell’improvvisa scomparsa di Luciana, che si è sparsa subito a Padova. Luciana era la sorella minore di Diego Bonavina, assessore allo Sport del Comune di Padova ed ex calciatore professionista. E in queste ore, come riporta il Gazzettino, tutto il mondo della politica padovana si è stretto attorno all’avvocato ed ex capitano del Padova e bandiera per tante stagioni del Treviso tra serie B e serie C. (Continua dopo la foto)




“Per me questo è un dolore pazzesco, difficile da accettare, siamo una famiglia molto unita e tra noi fratelli questo legame si era ulteriormente stretto dopo la perdita dei nostri genitori. Luciana era davvero una donna forte e straordinaria e noi la ricorderemo sempre così”, ha commentato il fratello di Luciana, che lascia una figlia di 19 anni. (Continua dopo la foto)



Sconvolto anche il sindaco Sergio Giordani: “Io, la Giunta, tutti i Consiglieri siamo vicini a Diego in questo momento colpito da un lutto così grave e improvviso. In momenti come questi è difficile trovare le parole giuste, specie di fronte a una perdita così inaspettata. Cercheremo di far sentire a Diego tutta la stima e l’affetto profondo che abbiamo per lui, e non lo lasceremo solo”. (Continua dopo la foto)



 


Le esequie di Luciana Bonavina si terranno lunedì pomeriggio, 15 aprile 2019, alle ore 15 nella chiesa di San Lorenzo da Bindisi all’Arcella. La donna, che era la più giovane delle tre sorelle di Diego Bonavina, mercoledì prossimo avrebbe spento 58 candeline.

Scontro frontale sul cavalcavia. Mattia, 23 anni, muore nel fiore dei suoi anni