Malore alla guida, muore sotto gli occhi della sorella straziata dal dolore


Anziana muore dopo aver accusato una malore mentre era alla guida della sua vettura. La donna, M. F., aveva 82 anni e viveva a Pieve Torina. Il dramma si è consumato a Serravalle di Chienti, in contrada Cornieto. Erano circa le 17.30 di ieri quando si è verificato l’accaduto. L’anziana, insieme alla sorella, ieri pomeriggio stava viaggiando con la sua auto quando improvvisamente si è sentita male. Ha accostato il veicolo ed è scesa, ma poco dopo ha avuto un malore ed è caduta a terra.

Ed immediatamente sono partiti i soccorsi, allertati dalla sorella dell’anziana. Sono stati avvertiti gli operatori sanitari del 118 di Macerata. Poco dopo sul posto è giunta l’ambulanza. Il medico, vista la gravità delle condizioni della donna, ha allertato l’eliambulanza, il cui intervento purtroppo non è stato più necessario. Il cuore di M.F., infatti, nel frattempo aveva smesso di battere. Continua dopo la foto




I sanitari hanno fatto di tutto per strapparla alla morte, ma non sono riusciti ad evitare il dramma. Il malore si è rivelato fatale. La sorella della vittima, sotto choc per l’accaduto, è stata trasportata all’ospedale di Camerino per accertamenti. Sul posto sono giunti i carabinieri di Serravalle di Chienti e di Valfornace per i dovuti rilievi finalizzati a ricostruire l’accaduto. Continua dopo la foto



Sul luogo del malore anche i vigili del fuoco del distaccamento di Camerino. Ancora da chiarire le cause del malore. A stroncare la donna potrebbe essere stato un infarto. Non tutte le donne ma lo sanno ma la verità è tremenda: le malattie cardiovascolari e l’infarto uccidono una donna ogni 10 minuti. A sapere come stanno veramente le cose sono solo 2 donne su 10. Come mai tutta questa disinformazione? Perché le donne non conoscono i sintomi pericolosi che devono tenere d’occhio. Continua dopo la foto



 


Quindi gli esperti della Società italiana di cardiologia hanno spiegato come riconoscere i sintomi cruciali dell’infarto e quali sono i fattori che aumento il rischio di malattie al cuore. Innanzitutto, come dicevamo sopra, le donne italiane semplicemente non sanno. Per la campagna ‘Vivi il cuore 2019’, la Società italiana di cardiologia ha fatto sapere che il 78% delle donne non sa che le malattie cardiovascolari sono la loro prima causa di morte. Il 61%, per esempio, è convinto che la prima causa di morte femminile sia il tumore. In generale si tende a pensare che l’infarto sia un problema maggiormente maschile ma non è affatto così.

Ti potrebbe anche interessare: Avvocato uccide la moglie e i 3 figli, dà fuoco alla casa e poi si toglie la vita