Mamma di 26 anni si riprende mentre fa sesso con suo figlio di 4 anni: arrestata. La donna ha venduto il video a 30 diverse persone per 100€


Una donna è stata accusata di un crimine orrendo: si pensa che si sia ripresa a fare sesso con suo figlio di quattro anni prima di vendere le clip sulla nel deep-web, una sorta di internet molto segreto e pericoloso. La donna è stata arrestata in Ucraina. La polizia ha fatto irruzione nell’appartamento della 26enne nella città di Vinnytsia, nella regione di Vinnytsia Oblast e ha trovato numerosi file video memorizzati sul suo computer. La madre, il cui nome non è stato diffuso per proteggere l’identità del piccolo, avrebbe riferito di aver venduto il filmato per 3.000 hryvnias ucraini (100 euro circa) per copia.

Come rende noto il Daily Mail, in totale, ha filmato e venduto circa 30 video e ottenuto circa 3mila euro. Inoltre la donna è accusa di aver scattato anche delle foto pornografiche sempre con suo figlio che ha poi venduto nella stessa piattaforma illegale. La polizia ucraina ha dichiarato che la donna era una pornostar per adulti ma che le è stato offerto più denaro per girare e quindi vendere pornografia infantile. (Continua dopo la foto)




Durante il raid della polizia, la madre avrebbe dichiarato: “Una giovane donna mi ha contattato via email e mi ha offerto questo lavoro. Avrei dovuto prima cercare online bambini che sarebbero stati disposti a prendere parte a riprese porno per denaro, poi però mi ha chiesto di non invitare nessuno e di iniziare questo tipo di attività direttamente da mio figlio. Mi ha detto che che non c’era nulla di cui avere paura e così io ho accettato”. (Continua dopo la foto)





Naturalmente la donna è stata arrestata e presa in custodia. La polizia ha requisito il suo computer e altre prove per un ulteriore esame. Dopo il raid della polizia il ragazzo è stato preso in cura presso una struttura statale e riceverà consulenza e assistenza psicologica. Un portavoce della polizia ha dichiarato: “La polizia ha raccolto prove contro una residente di Vinnycia di 26 anni che ha filmato per lungo tempo rapporti sessuali con il figlio di quattro anni. La donna prima di questo, si guadagnava da vivere prendendo parte a porno per adulti. Poi le è stato offerto più denaro per le riprese e la vendita di rapporti sessuali con suo figlio e ha accettato “. (Continua dopo la foto)

 


La donna è stata accusata di stupro, corruzione sessuale di minori, produzione e distribuzione di materiale pornografico. Ora rischia fino a 10 anni di carcere secondo le normative vigenti ucraine.

Fonte: Daily Mail UK

Ti potrebbe anche interessare: “Mio figlio tossico mi ha tolto i vestiti e…. Poi mi ha chiesto che si mangia”. Il dramma di una madre che ha denunciato il figlio