Schianto in moto: muore a 27 anni, grave la ragazza che era con lui


Dramma sulle strade della provincia di Latina. Due terribili incidenti stradali hanno infatti caratterizzato questa prima domenica di marzo lungo l’Appia Questa mattina a Fondi a scontrarsi sono stati un camion ed una bicicletta. Terrificante l’impatto per l’uomo che era in sella alla due ruote, un 63enne di nazionalità albanese ma da tempo residente a Fondi. Il 63enne è morto poco dopo, nonostante l’intervento di un’eliambulanza.

Dramma anche nel territorio di Pontinia, dove è un ragazzo di 27 anni la vittima dell’incidente stradale avvenuto all’altezza dell’incrocio con la Migliara 53. Il giovane era in sella alla sua moto quando, per cause che sono ancora al vaglio della polizia Stradale di Latina, si è scontrato con un’auto.Trasportata in gravi condizioni all’ospedale San Camillo di Roma, invece, una ragazza che viaggiava in compagnia del 27enne. Continua dopo la foto




Nel corso del 2018 ci sono stati più incidenti stradali ma meno vittime. Lo ha reso noto la Polizia Stradale, diffondendo i dati sull’anno appena terminato. Nel corso degli ultimi 12 mesi, gli agenti hanno accertato 1.878.255 infrazioni al codice della strada, ritirato 42.662 patenti di guida e 50.905 carte di circolazione, e tolto 2.291.527 punti. In totale, nel 2018 sono state arrestate 788 persone, 19.251 sono state denunciate in stato di libertà e 846 veicoli sono stati sequestrati. Continua dopo la foto



Rispetto al 2017 si è registrato un lieve aumento nel numero complessivo degli incidenti (71.880, +1,2%) e un calo di quello delle persone ferite (47.104, -0,6%). Ancora più marcato il decremento degli incidenti mortali: -4,2% (1.439, meno 63). Diminuite, meno sensibilmente, anche le vittime dell’1,2% (tra i 1.618 deceduti – 20 in meno del 2017 – sono comprese le 43 vittime del crollo del ponte Morandi a Genova). Continua dopo la foto



 


L’utilizzo del Tutor, nei 39 luoghi in cui è presente, ha consentito di accertare, dal 27 luglio 2017 al 30 novembre 2018, 45.389 violazioni dei limiti di velocità. Inoltre, sono stati attivati 832 posti di controllo, con l’impiego di 4.869 operatori della Polizia Stradale e 1.278 tra medici e personale sanitario della Polizia di Stato, per il controllo delle condizioni degli autisti. I conducenti controllati sono stati 34.362, il 6,5% dei quali (pari a 2.229) è risultato positivo all’alcol con un tasso alcolemico superiore a 0,5 g/l mentre l’1,6% (pari a 537 conducenti) è risultato positivo ad una o più sostanze stupefacenti

Ti potrebbe anche interessare: “Non respira. Correte!”. Ma per Alex è già tardi: muore tra le braccia della mamma