È morta congelata, a 36 anni. Tutti la conoscevano così, in bikini. E ora c’è tristezza


Era diventata una stella dei social Gigi Wu. Bella, sportiva, con un sorriso contagioso. Sembrava in grado di fare qualunque cosa questa 36enne che si è conquistata un posto nel cuore di milioni di persone scalando montagne in bikini. “La scalatrice in bikini” così era nota e così per tutti sarà sempre Gigi Wu. Aveva raggiunto alcune delle cime più alte di Taiwan, di dove era originaria. Aveva conquistato un esercito di follower sui social, dove postava scatti ammiccanti in alta quota, vestita solo in costume da spiaggia.

La sua corsa, però, adesso è finita: è stata trovata morta congelata a 1.700 metri di altezza a Taiwan, dopo essere caduta nel corso della sua ultima impresa. Soprannominata “la scalatrice in bikini”, Gigi Wu L’ultimo anno, Wu aveva passato 130 giorni scalando, ma tutta la sua esperienza non è servita a salvarla. Lo scorso 11 gennaio, si era avventurata nel Parco nazionale di Yushan per un’arrampicata in solitaria. (Continua dopo la foto)




Come riportano i media taiwanesi, sabato, dopo otto giorni di trekking, la giovane donna ha fatto una caduta di 20 metri in un burrone; è riuscita a chiamare un amico per chiedere aiuto, spiegandogli di non riuscire più a muoversi per via delle ferite riportate. Wu si trovava a 1.700 metri di altezza e con temperature notturne intorno ai 2 gradi. (Continua dopo la foto)






I soccorsi sono stati tempestivi, ma rallentati dal cattivo tempo: un elicottero di salvataggio ha provato tre volte ad avvicinarsi ma senza successo, facendo così scattare l’intervento dei vigili del fuoco a piedi; sono stati loro a trovare il corpo di Wu, 28 ore dopo che la ragazza aveva lanciato il segnale di soccorso. Molti fan hanno reso omaggio al loro idolo sui social media: “Riposa in pace – si legge in un post – grazie per aver mostrato al mondo la bellezza di Taiwan”. (Continua dopo la foto)


 


Gigi Wu, scalando le montagne in bikini, aveva lanciato un vero e proprio filone in un settore, quello dell’alpinismo, dove non mancano le stramberie. Secondo l’Agenzia centrale d’informazione di Taiwan, Wu Jiyun è entrato nella riserva di Yushan l’11 gennaio e aveva pianificato di salire lungo il sentiero di Batunguan fino al 24 gennaio. Le autorità locali hanno notato che la ragazza non aveva il permesso di scalare montagne alte come Yushan (3592 metri sul livello del mare). Tuttavia, non è ancora noto quale altezza avrebbe raggiunto per la foto finale.

Wu Jiyun non era un alpinista professionista. In una delle sue interviste ha detto che l’hobby è apparso dopo una scommessa persa. Secondo i termini della scommessa, la ragazza doveva scalare la montagna e fare foto in costume da bagno. In quattro anni ha fatto quasi cento scalate ed si è fotografata in 97 costumi da bagno.

Ti potrebbe anche interessare: Lucio, 51 anni, stroncato nel sonno da un malore: il paese piange il suo ‘mito’