Incidente stradale, Alessandro Mattioli è morto a soli 17 anni. Il ricordo degli amici


Incidente mortale: drammatico schianto nella notte e la vittima è un 17enne in moto, l’ennesimo centauro deceduto a causa di un incidente in questo infausto 2018. L’impatto che non ha lasciato scampo ad Alessandro Mattioli è avvenuto sabato notte, poco dopo la mezzanotte, a Chiesuola di Russi. Il giovane viaggiava in moto quando all’incrocio fra via provinciale Prada con via di Mezzo si è scontrato con un’auto. Impatto violentissimo, la moto è andata in mille pezzi e per il ragazzo non c’è stato nulla da fare. La vittima, Alessandro, era di San Pietro in Vincoli ed era figlio di un autista del 118. Alla guida dell’auto c’era una ragazza faentina, condotta poi all’ospedale di Faenza in codice uno, ossia di bassa gravità. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, con una autoambulanza e un’automedicalizzata oltre ai Vigili del Fuoco e ai Carabinieri per gli accertamenti del caso. (Continua a leggere dopo la foto)




Ma chi era Alessandro Mattioli? Un ragazzino nel pieno dell’adolescenza con tre passioni: il calcio, le moto e le ragazze. Sabato pomeriggio, l’ultimo giorno della sua vita, aveva trascorso il pomeriggio in compagnia degli amici a calcetto. Poi una serata con la nuova fidanzatina: “Era felice – dicono gli amici al Resto del Carlino – si era fidanzato da poco ma non lo aveva detto a tutti”. A bordo della sua Aprilia 125, il mezzo che lo ha ‘strappato via’ ai suoi cari troppo presto, si divertiva a viaggiare con amici e ‘amichette’. (Continua a leggere dopo la foto)






Come riporta Il Resto del Carlino,  Alessandro Mattioli aveva compiuto 17 anni il 29 maggio scorso. Frequentava l’istituto aeronautico di Forlì per seguire le orme del suo unico fratello, più grande di lui di 7 anni: lavorare nella torre di controllo degli aerei. “L’ho visto per l’ultima volta ieri, saranno state le 17.30 – racconta uno degli amici –. Dopo la partita mi ha portato a casa. Mi ha detto che da poco si era messo con una ragazza, ma ancora non lo aveva detto a tutti, e che la sera sarebbe uscito con lei. Poi gli ho chiesto se riusciva a portarmi a scuola lui in moto lunedì, visto che andiamo entrambi a Forlì, e lui mi aveva detto che mi avrebbe fatto sapere”.  Un altro amico racconta di averlo visto uscire di casa con quella moto, un’Aprilia 125 di cilindrata, verso le 20.  (Continua a leggere dopo la foto)


 

Dieci giorni fa su ask.fm, un social molto amato dai giovanissimi in cui è possibile rivolgere domande in anonimo agli utenti, qualcuno gli aveva chiesto: ‘Sei felice?’ e lui aveva risposto: ‘Sì, tanto’. Ma il destino è stato beffardo con Alessandro Mattioli, morto a soli 17 anni in un drammatico incidente stradale.

Leggi anche:

Dramma nel giorno delle nozze. Un incidente spaventoso: 20 morti